Ti trovi qui:Home>Cose>Trappola ossolana per demoni (1)
A+ A A-

Trappola ossolana per demoni (1)

Ho potuto analizzare, insieme ad alcuni buoni amici, un reperto recentemente ritrovato in Ossola, una pietra scolpita, che ha rivelato un uso rituale molto interessante.

Ma comincerò a raccontarvene la storia partendo da molto lontano...

Nell'Africa orientale in cui ho a lungo vissuto, capitava che qualche locale mi consigliasse di non far arrabbiare questa o quella persona, perché teneva in casa, chiusi nei barattoli, intere orde di demoni e di genii che avrebbe potuto scatenarmi contro a piacimento. È quella che lungo la costa africana chiamano “uchawi”, la parte più oscura ed esoterica della religione, sia quella tribale che quella musulmana.

 L'Islam in effetti da quelle parti si è ben radicato, riuscendo a fondersi con le credenze ancestrali. Così i “demoni” dei culti locali sono diventati i djinn del corano e degli scritti esoterici persiani e la popolazione locale ne ha assorbiti i rituali. La tradizione dei djinn è quasi certamente di provenienza mesopotamica, della regione del basso Tigri-Eufrate, anche se alcuni interessanti ritrovamenti pare siano stati fatti in Iran nella zona di Hamadan. Da lì si diffusero in tutto il medio-oriente e la penisola araba fino allo Yemen (da cui provenivano i primi colonizzatori musulmani dell'Africa orientale).

Chi è stato a Petra sa che, per raggiungere il wadi che costituisce l'ingresso alla città rossa, si passa proprio accanto alle cosiddette “case dei djinn” o “dadi dei djinn”. Questi giganteschi cubi di pietra lavorata e scolpita si ritiene siano epitaffi o tombe, ma per i beduini del deserto essi sono “prigioni” in cui furono chiusi alcuni terribili djinn con il compito di fare la guardia a Petra, pronti a liberarsi e a scatenarsi contro chi osa profanare la Città Rossa. Fortunatamente, con tutti i turisti maleducati che la visitano, è solo superstizione!

Petra-dadi Dei Djinn

Non sapete cos'é un djinn? Avete presente il genio della Lampada di Aladino? “Genio” deriva proprio da djinn. Oggi sarebbe più corretto chiamarli “entità”. Sono gli abitanti di quello spazio evolutivo sconosciuto che dovrebbe stare tra l'uomo e il divino. Alcuni buoni, altri meno.

encountering-jinn

Poiché molte malattie e molti problemi erano attribuiti al loro intervento, imprigionarli e costringerli in un recipiente, era un sistema (e in Africa lo è ancora!) di guarigione e di purificazione.

Per imprigionarli o per tenerli lontani, si usavano speciali ciotole sul cui fondo veniva scritto uno specifico “incantesimo” corredato di opportune figure”. Dopodiché si ponevano nella ciotola cibi e oggetti di cui l'entità era ghiotta e si chiudeva la ciotola con un coperchio. Quando il demone entrava nella ciotola non poteva più uscirne. Per precauzione la ciotola veniva poi sotterrata sottosopra, in modo che non fosse possibile scoperchiarla. Ne sono state ritrovate con incantesimi scritti in alfabeto cuneiforme, in ebraico e aramaico, in mandaleano e in glifi islamici. L'uso pare sia sopravvissuto anche in epoca cristiana.

Ora, vi chiederete cosa c'entrano le “trappole per i demoni” mediorientali con la regione alpina dell'Ossola. È presto detto.

SigilloFront

Si tratta di “riutilizzo”, un pezzo di una lastra di pietra locale, che doveva far parte del colmo di un muretto, Su un lato porta inciso un disegno geometrico a motivi rettangolari e piccole coppelle, sull'altro spaccature naturali e un'altra piccola coppella, della dimensione del polpastrello di un pollice. Le incisioni sono state verosimilmente ottenute con una punta di metallo e un “percussore” (martello). La tecnica di realizzazione sembra “recente”, perciò ci siamo azzardati ad ipotizzare che risalga a non più di qualche secolo fa.

È stata rinvenuta con il disegno geometrico contro il terreno, sepolta a qualche centimetro di profondità, nei pressi di un roccione affiorante in una zona boschiva.

...notate le somiglianze? No?

Ci abbiamo studiato un po' e alla fine l'abbiamo identificata come una “trappola per entità”. Anzi, per essere più precisi, siamo convinti che il disegno su una delle due facce sia un vero e proprio “sigillo”, che serve a tenere imprigionato “qualcosa” nella pietra. Questo “qualcosa” è stato certamente attirato mettendo nelle coppelle un'esca appropriata.

Anche le tracce di bruciature sono tutte indicazioni di una chiaro utilizzo rituale.

Non sapremo mai chi e perché lo fece. Che fosse un'usanza walser?

Ci siamo ripromessi di approfondire la questione. Se avete segnalazioni, domande, approfondimenti in merito, potete lasciare un commento qui sotto oppure contattarmi privatamente all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ogni aiuto è ben accetto! Vi ringrazio fin da ora.

 


APPROFONDIMENTI

Articolo della Pennsylvania University(ENG): http://www.ottomanlands.com/catalogue/nippur-first-great-discovery/-magic-bowls-nippur

Articolo del Jewish Cronicle on-line (ENG): http://www.thejc.com/judaism/judaism-features/the-demon-trap-getting-historians-all-fired

Djinn and Tonic – uno studio sui demoni e l'Africa Orientale (ENG) http://wesscholar.wesleyan.edu/etd_hon_theses/666/

Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Jinn

 


BIBLIOGRAFIA:

ʻUmar Sulaymān Ashqar, The World of the Jinn and Devils, Islamic Books, 1998

Shahid A. Chaudhary, Jinn: who are they?, Regency Publications, 2001

Irving Karchmar, Master Of The Jinn: A Sufi Novel, Bay Street Press, 2004

IslamKotob, How to Protect Yourself From Jinn And Shaytaan, Islamic Books

Moiz Ansari , Islam And the Paranormal: What Does Islam Says About the Supernatural in the Light of Qur'an, Sunnah And Hadith , iUniverse, 2006

Vota questo articolo
(1 Vota)
Francesco Teruggi

Scrittore e ricercatore indipendente. Direttore delle collane "Malachite", "Agata" e "Topazio" presso Giuliano Ladolfi Editore. Autore del saggio divulgativo "Il Graal e La Dea" (2012), del travel book "Deen Thaang - Il viaggiatore" (2014), dell'Ebook "Militum Christi - Templari, Cavalieri di Malta, ospitali, Madonne e sacralità antica tra novara e l'Ossola" (2014); co-autore del saggio "MAI VIVI MAI MORTI" Presidente dell'Associazione Culturale TRIASUNT.

Leggi qui la biografia completa

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente. Ti prego di non inserire commenti offensivi, pena la cancellazione immediata.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

CERCA NEL BLOG

 
IL MIO NUOVO LIBRO!

La Testa e La Spada

Studi su Cavalieri

dell'Ordine

di San Giovanni

TestaSpada 3d 449
Editore: Giuliano Ladolfi
Collana: Malachite
ISBN: 978-88-6644-331-5
Pagine: 128
Uscita: Marzo 2017

 

I MIEI LIBRI

 

Mai Vivi Mai Morti

MaiViviMaiMorti 3d449
Editore: Giuliano Ladolfi
Collana: Agata
ISBN: 978-88-6644-142-7
Pagine: 144
Anno di edizione: 2015

 

Deen Thaang - Il viaggiatore

DTcover449-3d
Editore: Giuliano Ladolfi
Collana: Agata
ISBN: 978-88-6644-142-7
Pagine: 256, 300 immagini a colori
Anno di edizione: 2014
 
 
Il Graal e La Dea
 
GraalDea3Dtransp
Editore: Giuliano Ladolfi
Collana: Malachite
ISBN: 978-88-6644-081-9
Pagine: 256, a colori
Anno di edizione: 2012

 

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

FTQrcode

Inquadra il codice con il cellulare,
clicca e naviga sul mio blog dal tuo
dispositivo mobile!

Se non disponi del lettore vai su
http://www.i-nigma.mobi/
oppure cercalo negli appstore

NEWS DAL MONDO

  • La prima opera d'arte ha 500.000 anni
    Un'incisione ritrovata in Indonesia proverebbe che Homo erectus aveva capacità cognitive molto più complesse di quanto si è ritenuto finora. Una serie di linee incise a zig-zag su una conchiglia potrebbe rivoluzionare le nostre conoscenze su quelle che consideriamo le…
    Scritto Domenica, 28 Dicembre 2014 14:16 Letto 2286 volte
  • Scoperta divinità romana sconosciuta
    Un dio romano sconosciuto è stato recentemente portato alla luce in un santuario nel sud-est della Turchia. Il bassorilievo del I secolo a.C., di un enigmatico dio barbuto che emerge da un fiore o pianta, è stato scoperto presso il…
    Scritto Venerdì, 28 Novembre 2014 07:52 Letto 2241 volte
  • La tomba di un faraone egiziano sconosciuto
      Un team di ricercatori composto da archeologi della University of Pennsylvania e del Ministero Egiziano delle Antichità ha portato alla luce la tomba di un faraone non ancora conosciuto nei pressi della sacra città di Abydos, 300 miglia a…
    Scritto Martedì, 04 Febbraio 2014 17:12 Letto 2875 volte
  • Ritrovata la tomba di Imhotep
     la piramide a gradoni di Saqqara, in Egitto, dove si trova una vasta necropoli, situata a circa 30 km a sud della capitale Il Cairo. Piramide eretta come sepolura del faraone Gioser, della terza dinastia.Il Cairo - L' Egitto continua…
    Scritto Sabato, 29 Giugno 2013 17:09 Letto 3498 volte
  • Forse scoperta la più antica civiltà europea
    Un team di archeologi dell'Accademia Bulgara delle Scienze, ha trovato alcuni elementi di prova che potrebbero confermare il ritrovamento della più antica civiltà d'Europa. La scoperta è stata fatta in un sito nei pressi della città di Pazardzhik, nel sud…
    Scritto Domenica, 23 Dicembre 2012 16:40 Letto 3032 volte

LogoSogit

Siti amici

Ladolfi Editore
Selezione e rarità per contraddistinguere libri di narrativa, storia, traduzione, critica e arte, apprezzati a livello nazionale ed internazionale.

Atelier
Trimestrale di poesia, letteratura e critica

Tecniche di Riequilibrio
Raccontare il rapporto con i miei pazienti e come loro sono -in effetti- i veri insegnanti di cui non posso fare ameno

Il Quarto Centrale
Radioestesia naturale: raccontare un nuovo modo integrato di fare radioestesia.

Tre di Croppo
Gli amici della montagna

Marco Posa - Shiatsu a Como
Lo shiatsu è una disciplina evolutiva. Valorizza le risorse vitali di ambedue le persone coinvolte nella pratica, permettendone la migliore espressione secondo le potenzialità, i tempi e le modalità peculiari di ciascuno.

Chiavenna 1853
Le pagine di questo blog raccontano un'esperienza di studio e di lavoro dalla quale poter attingere informazioni e considerazioni storico-culturali, socio-economiche, geografiche ed urbanistiche della città, messe in evidenza dallo sviluppo di un complesso sistema informativo geografico. 

Solar Terrestrial Data


Created by PA4RM

tagoreDeve essere lo scopo a cui tende tutta intera la nostra vita: in tutti i nostri pensieri e in tutte le nostre azioni dobbiamo avere la coscienza dell'Infinito.

- Tagore -

 

Blog segnalato su

  Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog

Aggregato su aggregablog

img 20bec1108c

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Booktrailers - Promuovi gratis il tuo libro

CIDOT22

LogoItaMist500

LogoEcoRisRid

LuoghiMisteriosi

LogoKiwa

STORIE

  • Come ti concio Is Concias (e non solo)
    Come ti concio Is Concias (e non solo) Crescono esponenzialmente gli atti di vandalismo ai danni dei siti archeologici sardi. I più recenti riguardano soprattutto la preziosa Tomba dei Giganti di Is Concias, nel cagliaritano. [View the story "Come ti concio Is Concias (e non solo)" on Storify]
    Scritto Mercoledì, 25 Settembre 2013 13:40 Letto 3083 volte
  • Stregoneria africana
    Stregoneria africana In Africa la stregoneria è attuale, più di quanto si creda, anche dove sono giunti il "progresso" e la "globalizzazione". Questa è una "carrellata" di servizi televisivi e inchieste sul fenomeno [View the story "Stregoneria moderna in Africa" on Storify]
    Scritto Lunedì, 19 Novembre 2012 13:39 Letto 3678 volte
  • La soglia: varcare la porta stretta
    La soglia: varcare la porta stretta Varcare una soglia è un gesto prezioso. Tutte le culture e tradizioni, antiche e nuove del pianeta si sono soffermate su questo aspetto. Ecco una breve galleria fotografica di soglie da tutto il globo. [View the story "La soglia: varcare la porta stretta" on Storify]
    Scritto Mercoledì, 17 Ottobre 2012 13:38 Letto 2871 volte
  • SATOR - il quadrato magico
    SATOR - il quadrato magico Quanti quadrati magici "Sator Arepo Tenet Opera Rotas" sono stati scoperti? Di quali e quanti tipi? Da dove vengono? Che significato avevano? [View the story "SATOR" on Storify]
    Scritto Martedì, 16 Ottobre 2012 13:34 Letto 3430 volte

Radio Propagations


Solar X-rays:
Status
Geomagnetic field:
Status
D-Region Absorption
Prediction:
Status
Created by PA4RM

bernardoTu troverai più nei boschi che nei libri. Alberi e rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà. Pensi forse che non potresti succhiare miele da una pietra né olio dalla roccia più dura? Non lasciano le montagne gocciolare giù dolcezza? Non sgorgano dai colli latte e miele? Sono talmente tante le cose che potrei raccontarti. Riesco a stento a trattenermi.

- San Bernardo di Chiaravalle, epistola 106 -

 

Archivio articoli

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Siti consigliati

SACRED TEXTS ARCHIVE
Testi introvabili della tradizione orientale e occidentale

IN QUIETE - il sito di Gianfranco Bertagni
Filosofia, teologia, simbologia, testi della tradizione

IL SITO DEL MISTERO
Notizie, curiosità e ricerche del Cavaliere Vermiglio

MUSICA E SPIRITO
Ricerche sulla musica e sull'anima

ULTIMA FRONTIERA DELLA CONOSCIENZA
Psicologia, archetipi, religioni, mitologia, geobiologia,architettura sacra, archeologia, storia

MARIO ERMINI BURGHINER e i MAZARÖCC
Musica dialettale valligiana in salsa internazionale

ALCHEMICAL EMBLEMS, OCCULT DIAGRAMSAND MEMORY ARTS
Images from Medieval, Renaissance, Early Modern,and Contemporary Esoteric Traditions

LA MELAGRANA
Pagina indipendente di cultura esoterica

GOZZANO METEO
Il meteo del basso cusio in tempo reale

FrancescoTeruggi.com - Copyright © 2012 Francesco Teruggi - Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

Testi, foto, video e ogni altro contenuto sono proprietà esclusiva di Francesco Teruggi, salvo eventuali ed espresse specificazioni di diversa provenienza.