IodiTreQBenvenuto nel mio blog personale.
I miei studi, le mie ricerche, i miei progetti, i miei libri... li trovi qui!
Scienza,Storia, Simboli,  Radioestesia, Archeoastronomia, Riti, Miti, Tradizioni...
...e molto, molto altro...qui e "nei dintorni"...

Lunedì, 30 Marzo 2015 17:22

La fabbrica dei santi immaginari

Vota questo articolo
(6 Voti)
Anno 776. Un messaggero trafelato sfreccia lungo i ciottolati di Novaria fino alla sede vescovile. Smonta dal cavallo schiumante e corre, strabuzzando gli occhi per lo sforzo, su per le scale. Carica a testa bassa come un toro infuriato tutte le porte che gli ostacolano il cammino, finché raggiunge la stanza del vescovo. Stremato si getta ai suoi piedi, bacia…
Domenica, 22 Marzo 2015 15:37

La voce della terra (parte 3)

Vota questo articolo
(5 Voti)
... segue dalla seconda parte... Fino alla metà del 1300 San Gaudenzio in Baceno non era che un semplice oratorio correttamente rivolto ad Est, su un promontorio roccioso all'incrocio tra la Valle Antigorio e il vallone del Devero. Nel corso degli anni, con il crescere del numero dei battezzati nella zona e nel paese, i suoi spazi erano diventati insufficienti…
Vota questo articolo
(5 Voti)
Lo condannarono con l'accusa di “luteranesimo” non perché fosse seguace dell'ostinato riformista teutonico, ma poiché non sapevano cosa imputargli. C'era qualcosa nelle sue opere, nella sua pittura, che inquietava i benpensanti e “puzzava di zolfo”. Era di certo “non-cristiano”, su questo non c'erano dubbi. Così gli inquisitori di Milano lo raggiunsero nel 1561, lo indussero a confessare, lo processarono e…
Lunedì, 09 Marzo 2015 17:01

La voce della terra (parte 2)

Vota questo articolo
(7 Voti)
...segue dalla prima parte... In ogni territorio c'era almeno un luogo in cui era possibile udire le sibille, i sussurri della Grande Dea. Erano cinque ma era una, racconta il filosofo dei dialoghi. Presso l'omphalos, “ombelico” del mondo, origine dalla quale la vita discende, raccoglievano i discorsi e i pensieri della Dea per l'uomo, pieni di fondamento, di volizione, di…
Sabato, 07 Marzo 2015 10:30

BIOT: VIVERE DI TURISMO SI PUO'

Vota questo articolo
(6 Voti)
Non saranno perfetti neppure loro, avranno i loro problemi di certo. Ma sono un esempio lampante di come vivere di turismo è possibile. Un paesello di novemila abitanti (oggi) stretto tra la riviera della Costa Azzurra con le promenade alle moda di Nizza, Cagnés e Antibes, il blasonato centro profumiero di Grasse, l'elegante Saint Paul de Vence, il Museo Leger,…
Mercoledì, 25 Febbraio 2015 10:35

La voce della terra (parte 1)

Vota questo articolo
(9 Voti)
C'era un tempo in cui uomini e dei camminavano fianco a fianco, un tempo in cui le parole non servivano. Era il tempo di Ilio, dei viaggi di Odisseo e di Enea, il tempo degli eroi e delle imprese. Ma nulla può esistere se è perfetto, la vita richiede vibrante imperfezione per esprimersi. Poco a poco, molti smisero di fidarsi…
Martedì, 03 Febbraio 2015 12:30

La chiesa-bambino e il passaggio tra i mondi

Vota questo articolo
(4 Voti)
Ai piedi del colle di Mattarella, detto oggi Calvario, poco a sud di Domodossola, sorge una piccola chiesa e gioiello romanico, dedicata ad un bambino, il martire infante Quirico. Più di cinquanta diverse versioni raccontano la sua morte violenta, insieme a quella della madre Giulitta. Originari di Iconio (Licaonia) fuggono in direzione di Tarso al tempo delle persecuzioni di Diocleziano,…
Martedì, 13 Gennaio 2015 10:13

Riti di vita dagli scivoli alle streghe

Vota questo articolo
(10 Voti)
Chi ci dice che davvero sui cosiddetti “scivoli” ci si andasse a scivolare? Qualcuno, da schegge di selce, punte di frecce e attrezzi per lo più “litici”, rinvenuti ai piedi o nelle vicinanze di uno “scivolo”, ha dedotto giustamente che l'uomo li frequenta da sempre. Il luogo e la posizione in cui di solito si trovano incute rispetto e suggerisce…
Lunedì, 22 Dicembre 2014 20:03

La pietra vive - appunti per una conferenza

Vota questo articolo
(2 Voti)
La roccia è viva. La materia, come ci spiega anche la fisica quantistica, non è che energia che possiede una certa velocità. Nell'infinitamente piccolo, infatti, se riuscissimo a penetrare anche la più piccola particella che costituisce l'esistente, al suo interno non troveremmo che flussi di energia, "stringhe" vibranti che creano e mantengono la vita. Solo la diversa velocità relativa, in…
Vota questo articolo
(5 Voti)
Mentre i lavori fervono, però, sono costretti a partire per combattere a Novara, a Carpignano, a Vercelli, al passo di Paglino, alla Rocca di Angera. La guerra termina soltanto nel 1617: il Duca sabaudo ha preso il Monferrato. I miliziani tornano ai loro paesi e rimettono mano alla Gurva e alla Madonna della Neve, ora anche in segno di ringraziamento…
Vota questo articolo
(9 Voti)
PE+: Praefactae Excellentiae. Il segno sulla roccia non lascia dubbi. Qualunque prodigio sia accaduto fu "praefacto" (fatto prima) per opera dell'Excellentia, dell'eccelsa fra le creature, della Vergine, come ne scrisse Sant'Anselmo (De Excellentia Gloriosae Virginis Mariae). Le due lettere e la croce sbilenca, questa volta, non sono banali segni di confine, lì sotto alla roccia, difficili e scomodi a farsi…
Giovedì, 20 Novembre 2014 00:41

Il gioiello segreto del Piaggio di Villadossola

Vota questo articolo
(13 Voti)
 Pochi sanno -quasi nessuno per la verità- che un piccolo gioiello, si nasconde nel bel mezzo di Villadossola, in bella vista dove tutti passano e pochi vedono. La storia sembra la solita: un “loco ameno” vicino a un fiume, un sasso o una sorgente; una prima cappella talmente antica che non ci si ricorda quando fu costruita; il suo ampliamento…
Pagina 4 di 9

CERCA NEL BLOG