Mercoledì, 03 Marzo 2021 00:51

L'ultima dimora degli enfants du répit

Vota questo articolo
(2 Voti)
Quando un bambino mai-nato “tornava alla vita” per il tempo di un respiro in un santuario del répit e poteva ricevere l’agognato Battesimo, poteva finalmente essere sepolto “in terra consacrata”. Ma il dubbio verso questa antichissima quanto vituperata pratica, non proprio teologicamente limpida nell’ottica cristiana, spesso spingeva a cercare soluzioni particolari. A Moustiers-Sainte-Marie o intorno a Notre Dame de Bettlerans…
Vota questo articolo
(0 Voti)
«Il luogo del transito procura fatica, faticosa è la via che vi conduce, e in mezzo ci sono le acque della morte, che sono inaccessibili» (Epopea di Gilgamesh 10, II, 24) Chi è venuto prima di noi aveva un rapporto franco e certamente più sereno del nostro con la morte, ne conosceva ogni aspetto e si preparava attentamente a questo…
Giovedì, 13 Giugno 2019 18:28

I massi coppellati del ritorno alla vita

Vota questo articolo
(2 Voti)
Le risposte, affermative o meno, a certe intuizioni, arrivano spesso inaspettate, proprio quando non le si cerca. Altre volte, invece, si manifestano perché ardentemente volute e cercate. La commenda giovannita di L’Argentière-La-Bessée, nell’Alta Provenza francese, è un sito di notevole interesse storico e culturale, ma anche una vera “capsula del tempo” in cui sono rimaste cristallizzate usanze antiche, mirabilmente conservate…
Lunedì, 30 Gennaio 2017 19:19

Perche si chiama "Répit"?

Vota questo articolo
(8 Voti)
Il “ritorno effimero in vita dei bambini mai nati” viene spesso indicato con il termine francese “répit”. Si ritiene in genere che il primo studioso “moderno” di questo fenomeno millenario a utilizzare tale termine sia stato Émile Nourry, esperto di folklore, che pubblicò nel 1911 un saggio sul “rito della piuma” con lo pseudonimo di Pierre Saintyves. I significati etimologici…
Vota questo articolo
(7 Voti)
Gli archivi parrocchiali di Moustier-Sainte-Marie, dove si trova uno dei più prolifici “santuari a répit” conosciuti, custodiscono una documentazione preziosa, vasta e unica nel suo genere circa gli eventi prodigiosi accaduti tra il 1666 e il 1673. In quegli anni furono attentamente censiti 336 casi di “ritorno effimero in vita” di infanti nati-morti, per intercessione di Notre Dame de Beauvoir.…
Domenica, 05 Luglio 2015 14:42

Mai nati, mai morti. Alle origini del répit

Vota questo articolo
(4 Voti)
… con tutto il rispetto, confidando nella correttezza delle fonti, con il solo e umile proposito di suggerire una direzione... È difficile, se non impossibile, sostenere che quella forma rituale nota come “répit”, “doppia morte”, “rito della piuma” o “riti delle ombre”, pietosamente amministrata in favore dei fanciulli morti-nati, nel periodo tra il X e XVIII secolo, possa essere esplosa…
Giovedì, 28 Maggio 2015 09:23

Il fiato del piccolo re

Vota questo articolo
(1 Vota)
Chi è il re dei draghi, l'origine di tutti i serpenti? Qual'é il “principio” che li rende ciò che sono? Non è forse il fuoco che cova nel loro ventre ed erompe come fiato ardente dalle loro bocche? Non è forse la fiamma che arde nelle loro pupille e si sprigiona come saetta dai loro occhi? Il fuoco, che distrugge…
Martedì, 13 Gennaio 2015 10:13

Riti di vita dagli scivoli alle streghe

Vota questo articolo
(10 Voti)
Chi ci dice che davvero sui cosiddetti “scivoli” ci si andasse a scivolare? Qualcuno, da schegge di selce, punte di frecce e attrezzi per lo più “litici”, rinvenuti ai piedi o nelle vicinanze di uno “scivolo”, ha dedotto giustamente che l'uomo li frequenta da sempre. Il luogo e la posizione in cui di solito si trovano incute rispetto e suggerisce…
Venerdì, 08 Marzo 2013 16:25

La pratica antica del puja

Vota questo articolo
(2 Voti)
Uno dei riti più antichi dell' induismo é il puja o "adorazione". Che sia praticato nell'intimità della case o nella grandiosità dei templi è l'atto di venerazione per eccellenza, codificato in specifiche e complesse regole. Originario dell'India del Sud, la "terra del pellegrinaggio indú" e "dimora terrena degli dei", sostituì, si ritiene, i più cruenti sacrifici animali fin dall'epoca dravidica.Chi…

CERCA NEL BLOG